Istituto comprensivo d'Annunzio

Trinity News ed. 2015

Anche quest’anno sc. 2014–15 ha visto ripetersi il successo degli esami ESOL Trinity College London per un folto gruppo di studenti del terzo anno della sc. Secondaria del nostro Istituto che ha aderito all’iniziativa.


Gli esami di certificazione si sono svolti nel mese di maggio 2015.

Gli alunni partecipanti sono risultati essere 57, molti dei quali hanno sostenuto l’esame di L. Inglese con gr. 6 GESE, corrispondente al livello B1.2 CEFR.

La quasi totalità dei candidati ha superato l’esame.


Sulla base dei requisiti previsti dal regolamento e del grado di certificazione Trinity, alla luce dei risultati conseguiti da tutti i candidati che a livello nazionale hanno partecipato al REWARDING EXCELLENCE COMPETITION, tra i nostri alunni sono risultati vincitori:

TAMANNA BINTE FARID

TOMMASO GOBBATO

ARIFA HOSSAIN AKTER

Trinity premierà i vincitori con voucher utili ad iscriversi gratuitamente all’esame di livello superiore a quello sostenuto e superato.

Domenica 25 0ttobre, a Roma, c/o il Centro Congressi FRENTANI, dalle ore 14,30 si terrà la cerimonia di premiazione

Per il secondo anno consecutivo quindi il nostro Istituto è orgoglioso di poter condurre al premio riservato alle eccellenze alcuni tra i suoi studenti, a seguito di valutazione effettuata da enti certificatori esterni.



Per le docenti d’Inglese coinvolte, Nicoletta Brunello e Martina Bustreo, tale avvenimento rappresenta un’occasione di soddisfazione e crescita professionale.




La referente Trinity

Brunello Nicoletta


Un saluto di fine anno a tutti i bambini

Si allega documento

Attachments:

Progetto "Sicuri a casa"

Si allega descrizione del progetto

Attachments:

La fabbrica dei sogni, emozioni in movimento

Spettacolo di fine anno

 

Mercoledì 5 giugno al Pala Arrex si è svolto lo spettacolo “ECONOSTRO” come conclusione del Progetto “La Fabbrica dei sogni. Emozioni in movimento” che ha visto coinvolte tutte le classi del plesso Salgari. Il Progetto, un mix di recitazione e danza, è il risultato di un percorso attuato nel corso dell’anno scolastico e che ha avuto come tematica il rispetto per l’ambiente toccando aspetti come l’inquinamento, l’urbanizzazione, il consumo energetico. E’ stato un modo per sensibilizzare i bambini su un aspetto molto importante della nostra vita e tuttavia molto attuale.I bambini della Salgari sono riusciti a sensibilizzare il pubblico attraverso esibizioni davvero coinvolgenti, intervallate da momenti di recitazione divertenti ma nello stesso tempo molto significativi. Lo spettacolo è stato dedicato ai bambini del Nepal, di recente colpiti da un devastante terremoto ed è stata istituita una raccolta fondi (offerta libera)per beneficienza da devolvere all’associazioneWomen’s Foundation of Nepal. Gli obiettivi di questo progetto sono stati pienamente raggiunti, gli esperti bravissimi poiché, attraverso il gioco, il movimento corporeo e la recitazione sono riusciti a coinvolgere pienamente i bambini che hanno vissuto quest’esperienza con grande entusiasmo. Dopo tutto i bambini, se motivati in modo adeguato, sanno regalarci emozioni molto forti trasmettendoci tutta la loro vitalità! Un grazie di cuore va rivolto anche ai genitori che ,come sempre, hanno realizzato fantascientifici costumi, contribuendo cosi’ alla realizzazione dello spettacolo.

Grazie a tutti e…arrivederci al prossimo anno!

 

Emma Macera

 

 

 

 

Progetto madrelingua

Quest’anno si è svolto nel plesso Salgari il Progetto “Madrelingua in classe!” che ha coinvolto i bambini della VA e VB. Le finalità sono state quelle di favorire la motivazione ad apprendere la lingua inglese con occasioni di conversazioni ed uso pratico della lingua, favorire altresì una riflessione sulle differenze ed analogie tra la propria lingua d'origine e quella inglese e infine stimolare lo sviluppo della cultura multi-etnica ed il rispetto di realtà socio-culturali diverse dalle proprie. Uno degli obiettivi principali del progetto è stato curare l'aspetto orale della lingua, ampliando e potenziando i contenuti previsti dal programma didattico.L’indice di gradimento da parte dei bambini è stato alto, così come l’entusiasmo dimostrato durante le lezioni. L’esperta madrelingua è riuscita a coinvolgere i bambini in situazioni significative per la fruizione di una lingua viva attraverso l’approccio ludico, migliorando notevolmente la loro produzione orale.

DA RIPETERE!

Emma Macera

 

Anche quest'anno è partito il piedibus! (Ed è anche felicemente arrivato a destinazione!)

Anche quest'anno è partito il piedibus! (Ed è anche felicemente arrivato a destinazione!)

 

Trentacinque bambini, alunni della scuola primaria G. Verga, muniti di fluorescenti pettorine hanno aderito all'esperienza già attuata con successo l'anno scorso.

Molte mamme e un papà, a turno, si sono resi disponibili ad accompagnarli dal lunedì al venerdì, sfidando qualsiasi condizione atmosferica e collezionando chilometri e chilometri lungo i due percorsi tracciati nei dintorni della scuola.

Al termine di questa esperienza resta la gioia di condiviso i momenti di scambio e chiacchiere durante le passeggiate verso scuola e casa, salutiamo i bambini che lasciano la scuola primaria per andare alla scuola secondaria e attendiamo di accogliere nuovi arrivi e nuove adesioni, nel nostro piedibus c'è sempre posto... in piedi... anzi, a piedi!

Sottocategorie