Italian

30 aprile 2014: Incontro con Francesco D'Adamo

Gli alunni della Scuola Secondaria di I grado “G. D’Annunzio” di Jesolo Lido, dopo la lettura del libro "Storia di Ismael che ha attraversato il mare" , incontreranno presso il Teatro “Vivaldi” l'autore Francesco D'Adamo.

L’incontro rappresenterà l’evento conclusivo del progetto “Come…per un pugno di libri”, gara di lettura che,a colpi di citazioni e di quesiti rompicapo, vedrà sfidarsi le classi seconde dell’istituto. Liberamente ispirato al programma televisivo “Per un pugno di libri”, il progetto ha lo scopo di promuovere l’amore per la lettura attraverso un approccio creativo e dinamico. Tra le classi seconde verranno selezionate due squadre finaliste che si contenderanno il primo posto in un avvincente duello che si terrà durante l’ultimo giorno di scuola. Il progetto ha visto l’importante collaborazione del liceo “Cotta” di Legnago e dell’associazione culturale ABC Caffè, autori dei testi dei quiz letterari e “conduttori” della gara finale che si terrà a giugno.

 

L’incontro con l’autore Francesco D’Adamo sarà preceduto da uno spettacolo musicale organizzato dagli alunni delle classi prime e seconde dell’istituto, coadiuvati dalla prof.ssa Bondanese, dalla prof.ssa Mantegazza e dal prof. Dolce.

A seguire ci sarà l’incontro vero e proprio con l’autore F. D’Adamo, che ci svelerà i segreti dell’arte della scrittura e risponderà alle domande e alle curiosità degli alunni.



“Sono convinto che leggere sia uno straordinario esercizio di tolleranza, perché attraverso i romanzi impariamo a vedere il mondo con gli occhi di un altro, di qualcuno che è diverso da noi, e se ci appassioniamo alla storia, se ci immedesimiamo nel personaggio, allora – per un giorno, per qualche ora- diventiamo come lui, diventiamo qualcuno di diverso da noi e impariamo a capirlo. In Italia si legge troppo poco. Dio sa se c’è bisogno di più letture e di più tolleranza”. (Francesco D’Adamo)

 

Francesco D’Adamo, nato nel 1949 da profughi istriani arrivati in Italia dopo la seconda Guerra Mondiale vive e lavora a Milano. Scrittore, giornalista e insegnante, è stato tra i primi, agli inizi degli anni ’90, a percorrere la strada del noir all’italiana. Nel 1999 ha esordito nella narrativa per ragazzi col romanzo Lupo Omega (Edizioni EL), finalista ai premi «Cassa di Risparmio di Cento», «Città di Penne» e «Castello» di Sanguinetto. Il suo romanzo Storia di Iqbal, «Premio Cento 2002», tradotto e pubblicato negli Stati Uniti, nel 2004 è stato segnalato dall’American Library Association come libro «raccomandato e degno di nota», e ha avuto il «Premio Christopher Awards (USA)». Esperto di pedagogia e problematiche dell’adolescenza, partecipa spesso a corsi d’aggiornamento per insegnanti e genitori, a incontri con le scuole, a convegni sull’adolescenza e la lettura. Il suo ultimo libro è Tempo da lupi (De Agostini, 2012). Storie metropolitane, storie di degrado e di marginalità. Ma soprattutto storie che ci parlano di immigrazione e di sfruttamento, di quartieri multirazziali e di camion carichi di clandestini. Storie di emarginazione estrema: di ragazzi che cercano una difficile sopravvivenza e che lottano per la conquista della libertà contro il potere e l’arroganza delle piccole e grandi mafie. È questa la realtà che ci presenta Francesco D’Adamo con una scrittura – denuncia che fa incontrare cronaca e finzione: è la nostra realtà, quella che vivono oggi centinaia di ragazzi e ragazze costretti a giocare a pallone sulla provinciale, è la realtà di Iqbal il ragazzo pakistano simbolo della lotta contro il lavoro minorile che si batte per l’affermazione dei diritti suoi e dei coetanei sfruttati. È una realtà scomoda che si preferirebbe ignorare e che invece è importante far conoscere soprattutto ai giovani.

 

BIBLIOGRAFIA

Lupo Omega, Trieste, EL, 1999, finalista al Premio Cento, Premio Città di Penne e premio Sanguinetto

Mille pezzi al giorno, S. Dorligo della Valle, EL, 2000

Storia di Iqbal, S. Dorligo della Valle, EL, 2001, vincitore Premio Cento, Premio Cristopher Awards e segnalato all'American Library Association, poi Firenze, F. Le Monnier, 2002; Einaudi Ragazzi, 2008; Mondadori education-Salani narrativa, 2009

Bazar, S. Dorligo della Valle, EL, 2002, poi Firenze, F. Le Monnier, 2003

Johnny il seminatore, Milano, Fabbri, 2005

Storia di Ouiah che era un leopardo, Milano, Fabbri, 2005, poi Milano, Rizzoli, 2009

Storia di Ismael che ha attraversato il mare, Novara, De Agostini, 2009

Radio Niente, Novara, De Agostini, 2010

Tempo da lupi, Novara, De Agostini, 2012